Navigate / search

GRA

Mi piace questo periodo dell’anno, l’attesa delle feste, gli addobbi barocchi del centro e quelli modesti di periferia con gli abeti spelacchiati e le luci già fulminate il primo dicembre. Poi certo, c’è l’inconveniente del traffico, Roma in questo periodo può sequestrarti sul raccordo un intero pomeriggio come è capitato a me ieri pomeriggio. Già guidare a Roma non è tra le cose più semplici del mondo…Tanto per cominciare su tutte le principali arterie è prevista un’inversione di marcia ogni mille chilometri, per cui se sbagli strada e vuoi tornare indietro capita di trovare il primo svincolo che sei già in Abruzzo. Il grande raccordo anulare poi ….c’è gente da poco nella capitale che continua a girare in tondo per mesi, prima di capire qualcosa sulle uscite. Io organizzerei dei corsi intensivi sullo studio del grande raccordo anulare con le seguenti materie:
topografia , numerazione e toponomastica delle uscite.
soluzione ai problemi più frequenti:
ho saltato l’uscita giusta, mo’come faccio a tornà indietro?
Ho imboccato la via del mare ed è l’uscita sbagliata, c’è possibilità che riesca a fare inversione prima della rotonda di Ostia?
Chi è che va a comprarsi lampadari sul raccordo?
Origine di un ingorgo e spiegazione scientifica del perchè nove volte su dieci, tale ingorgo si crei senza un perchè.
ventaglio di frasi tipo da pronunciare in caso di ingorgo per passare il tempo: “deve esse’ successo qualcosa.” “Ci sarà n’incidente.” “Hanno fatto la terza corsia e stamo peggio de prima.” “Esci alla prima uscita che conosco una strada io. (ovviamente è tutta bloccata pure quella).aho’, me devi crede,è la prima volta che c’è traffico su sta strada!!!”Qui famo notte.””Capirai , che poi lamacchina consuma de ppiù così a sta in fila, che lanciata a 140” “Questo davanti nun se move!””Mettite nell’altra fila che scorre de ppiù!”.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website