Navigate / search

Chiuso il sipario…

Cosa succede dopo che una ragazza normale prende parte ad UNA puntata del Maurizio Costanzo Show: – le persone che dichiarano di essere “tuoi mezzi parenti” crescono in quantità esponenziale, facendoti dubitare della moralità di tua madre e di tuo padre. – Ti scrivono chiedendoti foto dei tuoi piedi. – Ti scrivono svariati minorenni dichiarando: “Spero che l’età non sia per te un problema!” Per me no, per la legge sì. – per due giorni non fai che rispondere alla domanda: “Com’è Costanzo dal vivo?” – per due giorni non fai che rispondere alla domanda : “Ma Pino Insegno è così simpatico anche di persona?” – qualcuno ti chiede se già che ti trovavi lì hai incontrato pure la De Filippi. – Si rifanno improvvisamente vivi compagni del liceo, delle medie, dell’asilo. Qualcuno ha anche giurato di aver fatto il militare con me e in un paio di casi sono stata anche lì lì per crederci. – ti chiedono cosa succede durante i consigli per gli acquisti. – ti chiedono cosa accade nei camerini. Per soddisfare la morbosità della domanda non basta neanche sostenere che: si fanno simpatiche orge sataniche in cui Costanzo è travestito da Belzebù, Pino Insegno da Alì Babà e Demo Morselli da giovane e vergine ancella che compie atti di sodomia sugli ospiti della puntata aiutandosi con gli strumenti a fiato mentre il resto della band intona i Carmina Burana. A fine puntata il pulmino della produzione porta tutti a Prima Porta a profanare un paio di tombe tanto per chiudere in bellezza. – arrivano foto via mail di qualche milione di megabyte che intasano per ore la posta e spesso si tratta di ritratti di animali domestici. – Arriva un discreto numero di proposte di matrimonio. – Arriva un cospicuo numero di proposte legalmente meno impegnative ma forse un po’ più impegnative sul piano fisico. – Un discreto numero di persone ti dice: com’eri bella in tv! (insinuando in te il dubbio di essere uno schifo dal vivo) – Un discreto numero di persone ti dice: sei meglio di persona! (insinuando in te il dubbio di fare schifo in tv) – TUTTI ti dicono cosa avresti dovuto dire, fare, rispondere in quel rilassante momento che è stato la simulazione di un orgasmo di fronte a qualche milione di telespettatori. – Molti chiedono: ora quali sono i tuoi progetti? Non capendo che è cambiato tutto senza che nella sostanza sia cambiato niente. – Arrivano foto di pretendenti accompagnate da foto di proprietà immobiliari.Per la serie: “Se non ti va di ascoltare il tuo cuore senti almeno il parere di un consulente di Tecnocasa!” – il vicino di casa che fino a ieri tirava “cocci di cocomero” nel tuo giardino,comincia improvvisamente a salutarti amorevolmente. – Cominciano a fiorire aneddoti sulla tua innata e indiscussa predisposizione per il mondo dello spettacolo del tipo: “Ah, io sta ragazza me la ricordo quand’era piccola, veniva ar negozio da me e me cantava tutta la sigla de Kiss me Licia davanti ai clienti! Se vedeva che c’aveva talento!”

Leave a comment

name*

email* (not published)

website