Navigate / search

Pioniera io?

Un articolo uscito su “L’Espresso” di questa settimana mi definisce “la pioniera del cyber begging”. Intanto, in un primo momento, non avendo la più pallida idea di cosa significasse il termine, la prima cosa che ho pensato è : mo’ questi li querelo. Poi ho letto l’articolo per intero e ho scoperto che il cyber begging è semplicemente la mania di lanciare sottoscrizioni via internet e, soprattutto, ho scoperto che in America è andata a tutti meglio che a me. Una tizia di New York che si chiama Karyn Bosnak ha saldato i suoi debiti contratti per la mania dello shopping firmato, grazie ad una raccolta fondi sul suo sito.Io continuo ad avere un guardaroba che se faccio un pacco e lo regalo ai ciechi me lo rimandano indietro.Ad oggi, grazie alla sottoscrizione, le uniche proposte serie di lavoro che mi sono arrivate sono:- un posto da segretaria in un negozio di animali ,che vabbè, alla fin fine ho le mie referenze vista la pratica fatta con attori cani .- un lavoro da grafica a me che per il disegno ho la mano felice quanto quella di Muzio Scevola. A me che ho la mano ferma quanto quella di papa Woitila e che da piccola quando giocavo all’Allegro Chirurgo il pupazzo piuttosto che essere operato da me implorava l’eutanasia o, talvolta , faceva direttamente karakiri col bisturi.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website