Navigate / search

Patrizia Pellegrino

I racconti di Sergio

Oggi Sergio mi ha omaggiata di uno dei suoi mitici racconti sugli avvenimenti vip della capitale.Sabato sera infatti , indeciso fino all’ultimo momento se andare all’Eliseo a vedere il “Re Lear”o all’Accademia di Santa Cecilia ad ascoltare un concerto sinfonico in la minore per violoncello, ha poi optato per la prestigiosa manifestazione “Il mondo in una strada” in via Veneto, presentata e organizzata dall’attric..dalla shogir…dalla presentatr…dall’artist…da Patrizia Pellegrino insomma. Io la funzione, le mansioni e la CAUSA della presenza di Patrizia Pellegrino sulle riviste rosa e nel mondo dello spettacolo in generale non l’ho ancora capita . Credo che la Pellegrino sia di quelle usanze tipo le sentinelle sull’altare della Patria, che stanno lì non perché servano a qualcosa ma perché fanno folclore. Ora, se è tutto vero quello che mi ha raccontato Sergio, sabato sera c’è stato uno show che entrerà nella storia degli spettacoli collettivi più suggestivi dopo l’Aida nella Valle dei Re e l’eclissi solare sul lago Balaton.Lo scopo della serata era quello di far rivivere le atmosfere della Dolce Vita in Via Veneto.Su tutte le poltrone c’era una brochure che annunciava una sfilata con modelle d’eccezione (nel senso che le hanno scartate tutti ECCETTO la Pellegrino) e cioè: Giada Desideri, Didi Leoni ed Eleonora Di Miele. Allegato alla brochure, udite udite, c’era un cd contenente le eccezionali foto di alcune donne dello spettacolo con indosso i gioielli Leocut, e cioè: Anna Magnani, Sofia Loren, Gina Lollobrigida, Liz Taylor, Sharon Stone, Jennifer Lopez , Halle Berry e…Patrizia Pellegrino! Pare che la ditta di gioielli, resasi conto solo all’ultimo momento dell’accostamento piuttosto azzardato, per dare più dignità alla faccenda abbia provato a sostituire l’allegato con un cd contenente il pezzo “Chiwawa”, ma ormai le brochure erano sulle sedie ed era troppo tardi per rimediare.Memorabili i dialoghi con gli ospiti.A Denny Mendez che è salita incautamente sul palco , la Pellegrino ha detto: “Dai Denny, facci una sfilata alla Anna Magnani!”Non se l’è cavata un granchè, ma pare che in seguito abbia recuperato alla grande recitando meravigliosamente uno stralcio di prosa alla Linda Evangelista.La domanda posta ad Angela Melillo , la cui utilità nel mondo dello spettacolo è pari a quella delle alghe morte sulla battigia, era invece sensata, bisogna darle atto: “Qual è il film della Dolce Vita a cui sei più legata?”. Per fortuna è stata la Melillo a riportare il tutto sui giusti binari. Ha infatti risposto : “ Non lo so, comunque mi è piaciuto molto Gangs of NewYork!”Da oscar il quesito posto dalla Pellegrino a Pamela Prati:” Qual è l’attrice che ti ha fatto tanto amare il cinema da decidere di fare la tv?” In effetti mi chiedevo anche io quale fosse il giocatore di basket che ha fatto tanto amare questo sport a Cipollini da convincerlo a fare il ciclista , ma non avevo mai trovato la formula giusta per domandarglielo.Ora contatterò il suo ufficio stampa e speriamo che soddisfi questa mia curiosità.Credo che dopo questa serata che avrebbe dovuto ricordare i fasti della Dolce vita , il proprietario dell’Harry’s bar abbia chiuso lo storico locale per aprirci una sala Bingo e nella mitica Fontana di Trevi , da domani in poi, organizzeranno gare di pesca alla trota. Speriamo sia all’oscuro di tutto…

Leave a comment

name*

email* (not published)

website