Navigate / search

Esodo e controesodo

Molti mi chiedono perché puntualmente, ogni estate,si continui a parlare di esodo e controesodo, e se ci sono differenze sostanziali tra i due flussi. Consapevole dell’importanza dell’argomento e piuttosto stupita del fatto che a nessun giornalista sia mai venuto in mente di definire con chiarezza la rilevante questione, rispondo che sì, ci sono delle differenze importanti. Anzi,a questo punto mi sembra arrivato il momento di fissarle una volta per tutte, quindi vi prego di ritagliare questo articolo con cura, di plastificarlo e, soprattutto, di tenerlo sempre con voi nella vostra patente a punti.Allora:1) nel controesodo le auto sono più o meno le stesse dell’esodo ma girate al contrario.2) Solitamente, nel controesodo, le auto compiono lo stesso percorso dell’esodo, fatta eccezione per quelle che percorrono la Salerno-Reggio Calabria . In questa autostrada infatti, all’andata, causa lavori, si può esser costretti da una deviazione, ad attraversare alla velocità raccomandata di venti chilometri orari, il salotto e l’angolo cottura di un villino abusivo di Pontecagnano. Al ritorno , non di rado, al villino si sono aggiunti quattro piani e per immettervi di nuovo nell’autostrada, siete costretti a citofonare a “Cutolo”, guidare a bordo piscina, fare zig zag tra le querce secolari e schivare sei pitbull e una raffica di mitraglietta.3) Questa potrebbe sembrare una differenza di poco conto e invece saperlo ha la sua importanza: il controesodo è spesso esodo di qualcos’altro, mentre l’esodo no.4) quelli che nell’esodo sono miti e allegri automobilisti che guidano in maniche di camicia e col braccio che sporge elegantemente dal finestrino, nel controesodo si trasformano in camionisti dal cui finestrino sporge il piede sinistro scalzo che spesso, sopra i cento chilometri orari, per l’attività di potatura degli oleandri tra i guard-rail, si rivela ben più efficace dell’Anas.5) nell’esodo le biciclette sul portapacchi sono in genere tre, nel contresodo solo una e senza le pedivelle.6) nell’esodo i bambini salutano gli automobilisti in coda con la manina, nel controesodo con il medio alzato.7) nell’esodo la consorte sta sul sedile dietro col bambino; nel controesodo, più frequentemente, sta sul sedile davanti col bagnino.8) durante l’esodo, in macchina, si canta a squarciagola “chihuahua”, mentre durante il controesodosi ascolta in silenzio religioso il cofanetto commemorativo di Roberto Murolo dal vivo. 9) alcuni, pochissimi per fortuna, credono che controesodo sia entrare in autostrada contromano.10) se non si torna dall’esodo è perché sul giornale si scopre che si è lasciato il gas aperto al numero civico corrisondente alla propria abitazione. Invece, se non si torna dal controesodo, è perché al momento di saldare il conto in albergo, si realizza che il proprio piccolo investimento azionario era quasi tutto in Fiat privilegiate.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website