Navigate / search

Ipotesi sul blackout

Le spiegazioni fornite dagli esperti sullo spaventoso blackout che ha colpito l’Italia nella notte tra sabato e domenica , appaiono fumose e poco convincenti. Proprio per questo motivo, con l’ausilio di numerosi esperti del settore , ho stilato una lista di cause ben più serie e concrete che, a mio avviso, potrebbero essere all’origine dell’interruzione di energia elettrica che ha sconvolto il nostro paese. 1) Sabato sera, in seguito al memorabile balletto eseguito da Maria De Filippi e il ballerino Kledi durante la puntata di “C’è posta per te”, circa sei milioni di italiani hanno tentato di togliersi la vita contemporaneamente con il classico metodo del phon nella vasca da bagno , causando così il fatale sovraccarico sulla linea energetica italiana. 2) Subito dopo la cerimonia di nozze di giovedì , il brioso ed ardente principe Emanuele Filiberto ha portato l’altrettanto vivace ed esuberante moglie Clotilde in una lussuosa suitedi un noto albergo romano per trascorrere qualche giorno di passione. La maratona è andata avanti indisturbata fino alla notte di sabato quando, alle ore tre e venticinque, la Playstation di lui e l’aerosol di lei, accesi ininterrottamente da quarantotto ore, hanno fatto contatto, causando così il disastroso blackout. 3) Nella notte di sabato , Giampiero Galeazzi si è svegliato con l’insolito desiderio di fare uno spuntino notturno. Alle ore tre e venticinque, nella sua casa romana, come stabilito grazie ad un sopralluogo effettuato ore dopo della protezione civile , risultavano accesi i seguenti elettrodomestici: tre forni microonde, nove friggitrici, due barbecue elettrici, sei frullatori , quindici affettatrici , sette girarrosto, cinque spremiagrumi, una pastamatic e la lavatrice che stava centrifugando le ottantanove uova per una veloce e leggera frittatina.E’ stato calcolato che in soli otto minuti, in casa Galeazzi, si è consumato il fabbisogno energetico annuale del Canada. 4) La commissione parlamentare di inchiesta incaricata di verificare le dichiarazioni di Igor Marini, nella giornata di sabato, ha incautamente annunciato: “ Stiamo per far luce sull’intera vicenda”. 5) Il guasto ha effettivamente avuto origine in Francia e, più precisamente , nel principato di Monaco. Nella notte di sabato infatti, Stephanie ha presentato al papà il neo marito che, come risaputo, fa l’ acrobata in un circo. Letteralmente entusiasta, il principe Ranieri ha chiesto un’esibizione privata al genero e , per l’occasione, ha fatto montare una fune nel salone principale di palazzo Grimaldi.Sbadatamente, la servitù del principe, anziché una semplice corda, ha utilizzato un cavo dell’alta tensione della linea Monaco-Chatillon. Si è trattato ovviamente di un tragico incidente. 6) In seguito al blackout che ovviamente non ha risparmiato l’intero centro storico della capitale , domenica mattina, alle prime luci dell’alba, in Piazza Venezia è apparsa una villa di notevoli dimensioni nel bel mezzo dell’aiuola sparti-traffico. E’ certamente presto per formulare un’ipotesi, fatto sta che, in seguito ad accertamenti , la costruzione è risultata intestata a tale Annapia Greco, la quale, interrogata, si è giustificata dicendo: “ E’ un dormitorio per le sentinelle dell’altare della patria, mi facevano pena, poverette! ”. 7) Sabato notte, evento raro quanto i fulmini globulari, Silvio Berlusconi si trovava con la famiglia a Macherio per i quindici anni del figlio Luigi. Intorno alle tre , ritiratosi nella stanza da letto con la moglie Veronica, pare che lei gli abbia domandato : “ Perché non lo facciamo con la luce spenta?”. Ed essendo il nostro premier onnipotente, onnisciente e, soprattutto, ONNIPRESENTE , pur di accontentare la moglie quella volta all’anno in cui la vede, ha dovuto spegnere la luce in tutta Italia.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website