Navigate / search

Sì , è lui, ma ci facciamo giusto gli auguri a Natale

Signori,credo che dopo questa si possa affermare senza esitazione che io e Gianluca Neri, in quanto a colpi di scena , ne sappiamo imbastire una più dei coniugi Bell (gli inventori di “Beautiful”).Chiarisco subito: questa volta, il bello della faccenda, è che il colpo di scena è assolutamente involontario.Sì insomma,c’è chi a ventinove anni scopre di essere gay, chi di essere sterile, chi di avere un fratello che vota Forza Italia , io, grazie all’iniziativa di Gianluca Neri, ho scoperto di avere uno zio massone.L’aspetto più divertente però è che Gianluca ha pubblicato una lista di appartenenti alla massoneria contenente almeno cento nominativi, per cui io non mi sono messa certo a spulciarla. Ebbene, se ho scoperto che mio zio è nell’elenco, è perché L’UNICA persona la cui presenza è stata ampiamente commentata all’interno della sezione commenti, è proprio mio zio, ovvero Pietro Agen. (tra l’altro è anche intervenuto per precisare un paio di cose)Essendo il fratello di mia mamma ed avendo dunque anche il suo stesso cognome che tradisce lontane origini norvegesi, potete immaginare questa povera donna che ormai frequenta il blog di Gianluca molto più che casa mia , con quale tono da “allarme terrorismo biologico”, mi abbia telefonato oggi. Ora , se qualche parente ha qualcosa da dirmi, che so, che sono la figlia naturale di Rita Pavone e Teddy Reno e sono stata adottata all’età di tre anni perchè lei non riusciva a conciliare la maternità con una tourneè di serate di piazza nel sulmonese, per cortesia, me lo dica adesso che ormai con questi blog una non può più stare tranquilla.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website