Navigate / search

A te

La voce a te dovutaIl modo tuo d’amare è lasciare che io ti ami. Il sì con cui ti abbandoni è il silenzio. I tuoi baci sono offrirmi le labbra perchè io le baci. Mai parole o abbracci mi diranno che esistevi e mi hai amato: mai. Me lo dicono fogli bianchi, mappe, telefoni, presagi; tu, no. E sto abbracciato a te senza chiederti nulla,per timore che non sia vero che tu vivi e mi ami. E sto abbracciato a te senza guerdare e senza toccarti. Non debba mai scoprire con domande, con carezze, quella solitudine immensa d’ amarti solo io.Pedro Salinas

Leave a comment

name*

email* (not published)

website