Navigate / search

Ricevo e pubblico

LIBERO non fa in tempo a riportare la notizia, che io ricevo questa simpatica mail:

Sfortunata, e’ inutile che vai avanti con i tuoi cari amichetti a far chiudere i siti come svanityfair. Ricordati che e’ .com. Ignorante. Non ho problemi a dirti chi sono. Io non vado a farmi fare favore dagl’atri.Non ti offendo, cosa sei lo vedi tutte le mattine guardandoti in uno specchio non tuo.Se per caso ti incontro su un eurostar non rompi i coglioni tutto il tempo con il cellularetra un mese il sito riapre. Dillo a Dagostino
Edoardo Lenzi

Non si sa se il tizio sia un amico di De Gennaro, ma di sicuro le elementari le hanno fatte insieme.

E’ tempo di diete


Uno dei motivi per cui nella maggior parte dei casi le diete dimagranti falliscono miseramente è che le informazioni fornite dai dietologi sono troppo vaghe e imprecise.Per questa ragione ho compilato una lista piuttosto dettagliata dei più noti tipi di dieta accompagnati da spiegazioni chiare e spero definitive sul giusto modo di seguirle:la dieta mediterranea: per un dimagrimento rapido ed efficace. La dieta è denominata mediterranea perché consiste appunto nel circumnavigare a nuoto tutte le isole del mediterraneo, percorrendo poi a dorso la distanza tra Rodi e Creta e a rana quella tra Mykonos e Santorini. C’è inoltre una versione meno nota della dieta mediterranea denominata “adriatica” che prevede la percorrenza sempre via mare della tratta Durazzo – Bari a bordo di una delle tante imbarcazioni che salpano giornalmente dal porto albanese. Il dimagrimento è assicurato. E’ probabile che il dietologo alla guida dell’imbarcazione vi costringa a percorrere a nuoto l’ultima parte del percorso e che le acque siano piuttosto fredde. Non vi preoccupate, è per tonificarvi.La dieta dell’astronauta: è chiamata così perché dopo appena due settimane di dieta restrittiva continuerete ad avere il peso specifico di Urano e vostro marito, anche se non ha mai aperto un libro di astronomia in vita sua, soprannominerà affettuosamente le vostre due chiappe “Deimos” e “Phobos” , i due satelliti di Marte.La dieta a zona: indubbiamente tra le diete più celebri, ha del miracoloso se seguita nel modo giusto. Quale sia questo modo giusto ve lo suggerisce il nome stesso della dieta, ovvero “zona”: è infatti sufficiente recintare “la zona” del frigorifero con del semplice filo spinato ad alta tensione che è possibile ordinare via internet dalle migliori carceri dell’Alabama.La dieta dissociata: è la dieta con il maggior numero di proseliti. Funziona così: il dietologo illustra il regime alimentare da seguire, il paziente acconsente entusiasta alla proposta di ingerire per tre mesi solo verdure e brodini. Si chiama appunto “dissociata” poiché dopo appena due giorni il paziente si dissocia dalle idee del dietologo e si fa un panino cotica, salame e mostarda.La dieta vegetariana: più che una dieta è una vera e propria filosofia. Questo tipo di regime dietetico consiste infatti nell’evitare tutti i prodotti provenienti dall’uccisione degli animali e riscuote un successo tale che dopo una settimana di dieta vegetariana, numerosi pazienti ormai convinti della necessità etica e filosofica di non mangiare animali morti, cominciano a mangiare polli, galline e vitelli vivi.La dieta punti: si basa su un semplice principio: ad ogni alimento sono associati dei punti. Si può mangiare quel che si desidera ma la somma dei punti dei vari alimenti ingeriti non può superare un punteggio prestabilito. Molte donne non dimagriscono perché cadono in un equivoco: se passate col rosso e i vigili vi ne levano dieci punti , questo vuol dire che ve li scalano dalla patente, non che ve li scalano dalla dieta e che quindi potete mangiare un panino col prosciutto.

Tutto a posto

Volevo dire a quelli di Sky, i quali dopo estenuanti conversazioni telefoniche mi hanno garantito (ieri) che entro ventiquattro ore il mio decoder avrebbe ricevuto un impulso grazie al quale l’audio sarebbe stato finalmente perfetto, che l’impulso non è arrivato al decoder ma a me.Si chiama “impulso omicida” e la ricezione è perfetta.
I tecnici dessero una controllata.

Effetto isola

Se permettete, l’effetto-isola dei famosi più strabiliante non è Pappalardo a Sanremo, non è la Ventura a Sanremo, non è Nudo a Incantesimo, non è Fabio Testi al Grande fratello iberico, non siamo neanche io e Laerte.L’effetto più incredibile è che Enzo Paolo Turchi conduce un programma su Sky dal titolo “Let’s dance”. Pare che la noce di cocco con le sue fattezze sia sulla scrivania di Murdoch assieme ad una foto autografata di Carmen Russo con body e scaldamuscoli.

svanityfair

Svanito svanity fair

Sono cose che dispiacciono: (notizia ansa) Roma: sequestrato sito di gossip dalla Gdf ROMA – E’ stato scoperto dai finanzieri del Nucleo regionale di polizia tributaria della Lombardia l’uomo che stava dietro al sito di gossip www.svanityfair.com, che prendeva di mira la vita privata di personaggi famosi. Si tratta di un giornalista di A.D.G. , 45 anni, nato a Taranto e residente a Roma, denunciato per il reato di diffamazione aggravata a mezzo stampa, commesso ai danni di note personalita’ del mondo della politica, dello sport e dello spettacolo. Alcuni delle quali (la direttrice del settimanale ‘Chi’, Silvana Giacobini, l’ attore Edoardo Costa, la Arnoldo Mondadori Editore) avevano presentato querela all’autorita’ giudiziaria nei confronti del magazine on line. Il responsabile del sito e’ stato individuato grazie a una sofisticata tecnica di pedinamento informatico. Le Fiamme gialle sono risalite al giornalista attraverso l’e-mail del sito, mandando falsi messaggi. Successivamente i finanzieri hanno perquisito l’abitazione dell’indagato, nella quale sono state sequestrate apparecchiature informatiche. Ci avevo impiegato meno delle fiamme gialle….

E’ troppo avanti

Ricevo e pubblico: Ebbene sì, il glog esiste, e la definizione è qui dentro: “The main difference between weBLOGS and cyborGLOGS is that blogs often originatefrom a desktop computer, whereas glogs can originate while walking around,often without any conscious thought and effort, asstream-of-(de)consciousness glogging”, presa da http://wearcam.org/glogs.htm . Mica male, eh?Ora la domanda è: ma il nostro davvero è così avanti a tutti noi oppure erauna pappadefinizione con la sinusite?ciao, EmanuelaE visto che ci siamo, la titolare fa gli auguri al guerriero che oggi compie cinquantanove anni.

La vita in diretta

Lo so che qualcuno mi accuserà di insensibilità però non si può assistere ad una scena del genere senza cappottarsi sulla poltrona dalle risate.Rai Uno, ore sedici e venticinque.Comincia “La vita in diretta”. Michele Cucuzza annuncia trionfante:”Oggi è il compleanno di Mina!Ecco il tributo della nostra trasmissione a questa grande star della musica italiana: signore e signori, Annalisa Minetti ci canterà un pezzo di Mina!”Entra la Minetti. Deve scendere le scale. Al secondo gradino rischia di spalmarsi sul pavimento.Imbarazzo generale. Lei arrossisce. Sorride. Tutti fingono di aver superato la cosa.Parte la musica e lei intona la prima strofa:“E se domani io non potessi rivedere te…”Terminata la canzone, Cucuzza la fa sedere sullo sgabello e le dice: “Annalisa, vediamo insieme il servizio che la redazione ha preparato su Mina!”Si rientra in studio. E Cucuzza: “Annalisa scusa la frase infelice di prima , per me “vediamo insieme” è un modo di dire, spero di non averti offesa.”Signori, non se ne usciva più.