Navigate / search

Timidissima?

Da “Il Tempo” di oggi. Il mio direttore scrive:Selvaggia, Jessica Rabbit del giornalismo Esce «Mantienimi» il libro della Lucarelli, autrice delle rubriche al vetriolo de Il Tempo Fu un amico a inviarmi una e-mail che aveva già fatto il giro del popolo di Internet. Due paginette di una irresistibile recensione di una rivista maschile da poco uscita, «For men magazine». Ma chi è questa Selvaggia Lucarelli che sa scrivere così? «Mah, dicono che abbia un sito Internet con il suo nome». E il sito Internet c’era. Lì anche un indirizzo di posta elettronica. Come un qualsiasi anonimo navigatore le ho scritto. Il giorno dopo è venuta a Il Tempo, e ho trovato di fronte (credo di averla vista una sola altra volta in un anno e mezzo) la ragazza più timida del mondo. Ha ragione lei, è una Jessica Rabbit del giornalismo italiano. Non è cattiva, Selvaggia. È che scrive così. La tastiera del computer si impadronisce di lei e la trasforma. Qui sulle colonne de Il Tempo, dove anche oggi firma in seconda pagina la rubrica «La corsara», dispensa sarcasmo con una capacità non comune. Riesce a fare sorridere e a graffiare con un talento naturale. Mi ha fatto fare figuracce: un giorno incontravo un personaggio importante, assicuravo miele sulle colonne de Il Tempo, e la sera mi ritrovavo, immancabile, la sua rubrica al vetriolo proprio su quel personaggio. Ha un sesto senso. Se ne è accorta anche la Mondadori, che le ha pubblicato «Mantienimi», la raccolta dei ritratti e delle battute più azzeccate della Lucarelli. Che qui offriamo in pillole ai lettori de Il Tempo. Franco Bechis

Leave a comment

name*

email* (not published)

website