Navigate / search

Roba grossa

Passati ormai giorni e giorni dalla mia richiesta di attivazione adsl Alice e trascorsi altri giorni da quelli che inizialmente erano miti solleciti alla telecom e che strada facendo sono diventati avvertimenti degni del gruppo terrorista Ansar al Zawahiri, comincio a credere che partorirò molto prima di avere la linea adsl a casa.
Nel frattempo vi segnalo due “eventi”.
Venerdì 15 (questo, insomma), intorno a mezzogiorno e mezzo, sarò ospite (udite udite) di Antonella Clerici alla Prova del cuoco dove mi cimenterò nella preparazione di un qualche succulento piatto all’assaggio del quale la cuoca Anna Moroni mi flagellerà a colpi di cucchiarella. (sfiderò Laerte…roba grossa insomma)
La sera (sempre di venerdì) sarò all’Isola dei famosi in compagnia di Aldo Biscardi ed altri opinionisti.
Tranquilli. Quest’anno la mia sarà una partecipazione senza grosse conseguenze sulla mia vita privata.
L’unico giovane figlio di un cantante è il dj Francesco e, come si dice, “con lui manco fosse l’unico uomo su un’isola deserta”. Piuttosto mi butto sul preparatore atletico del Merolone. O su Don Mazzi.

Voi mi provocate?

Erano giorni che pensavo di tornare da queste parti ma contavo di prolungare il riposo ancora un po’.
Per la cronaca, a tale scopo ieri pomeriggio avevo prenotato una settimana di vacanza nel Mar Rosso. M’è passata la voglia di riposarmi. Poi ieri sera una tizia ospite di “Cronache marziane” dichiara, a proposito di internet, che non ha voglia di diventare la “Selvaggia Lucarelli prima che si impappalardisse”. M’è ripassata la voglia di riposarmi. Poi vabbè, qualche precedente.
Grasso che giorni fa scrive della mia metamorfosi da piromane a pompiere. Prima ancora Platinette che sostiene che il matrimonio ed un figlio in arrivo mi avrebbero addomesticata.
Tranquilli.
Ho la tessera Conad e ogni tanto me ne esco con frasi del tipo: “Ma tu guarda dove sono arrivate le zucchine!”, ma direi che non mi sono nè imborghesita nè addomesticata.
Ricordo che ho acquisito il cognome Pappalardo, non Elkann.
Mi piacerebbe poter addirittura dire che “torno sul blog più in forma che mai”, ma qui altro che forma. Mi sa che di profilo comincio a sembrare Galeazzi.