Navigate / search

Un buon motivo per votare sì

Il 12 e 13 giugno io voterò SI’ ai referendum sulla fecondazione assistita e siccome la questione mi sta molto a cuore, ho a lungo cercato un argomento valido e non banale per convincervi a fare altrettanto. Mi pare di averne trovato uno di fronte al quale ognuno di voi, credo, si deciderà definitivamente a votare sì senza più dubbi e perplessità. Eccolo: se non vi bastasse sapere che da quando è in vigore la legge 40 c’è stato un sensibile calo delle gravidanze, se non vi bastasse sapere che in compenso sono cresciuti notevolmente gli aborti, che vi è stata una fuga delle coppie che se lo possono permettere verso Paesi con legislazioni meno restrittive , che il divieto di selezione degli embrioni obbliga la donna a ricevere anche gli embrioni malati… Beh,allora prendete in considerazione un altro dato significativo: dall’entrata in vigore della legge 40 vi è stato un notevole aumento dei parti gemellari che sono passati dal 14,2 al 18,6%. Conseguenza, quest’ultima, dell’obbligo di trasferire in utero tutti gli embrioni ottenuti con la fecondazione in vitro. Dunque: il 12 e 13 giugno vota sì, se vuoi diminuire del 4,4% le probabilità che accadano altri fenomeni come QUESTO!

Leave a comment

name*

email* (not published)

website