Navigate / search

Vero amore: l’epilogo

L’ultima puntata di “Vero amore” rappresenta un svolta epocale nel mondo dei reality. Nasce infatti il primo concorrente ecologico: Giuseppe Lago. Non inquina poichè completamente realizzato in materiale biodegradabile (il fard è porfido rosso polverizzato delle scogliere di Arbatax, sui capelli si passa l’olio extravergine d’oliva con cui Kledi lubrifca le giunture dopo i balletti con la De Filippi) e, soprattutto, può essere sottoposto a riciclaggio un numero infinito di volte: Lago ha trovato la fidanzata a “Uomini e donne”, l’ha mollata stasera a “Vero Amore”, ne ha trovata un’altra sempre a “Vero Amore” e con quest’ultima quasi certamente tornerà a “Uomini e donne” per poi verificare la fedeltà della nuova ragazza ancora a “Vero Amore” e così via. Dopo essersi girato una quindicina di volte tutti i programmi della De Filippi verrà imballato e spedito alle Cartiere Pigna dove, passato a dovere sotto la pressa idraulica e trattato con cellulosa e acido solforico, finirà in un album da disegno Raffaello. Devo spendere due parole anche per Francesca, la fidanzata di Lago sedotta e barbaramente abbandonata. Francesca, per chi non lo rammentasse, è la tizia equilibratissima e sanissima di mente che prima ha detto di amare alla follia Giuseppe, poi si è infrattata tutte le notti nel bungalow del single Cristiano, poi accusata di essere una poco di buono ha detto che era una tattica per far ingelosire Giuseppe, poi al single che si è detto ferito perché nel bungalow hanno fatto l’amore ha detto “ti odio”, poi ha rivoluto vedere il single perché “è stato una persona importantissima”, poi in studio ha pianto perché Giuseppe si è detto irritato come un picchio per il suo comportamento. Poco male comunque. Per Francesca si sono spalancate le porte del cinema: pare sia stata contattata da una grande produzione americana per il remake al femminile di “Psycho”. Il fidanzato Giuseppe, del resto, era l’altra metà equilibratissima della coppia, ovvero colui che per verificare la solidità e la verità di una storia nata davanti alle telecamere di “Uomini e donne” decide di passare con la ragazza un mese davanti alle telecamere di “Vero Amore”. Colui che interrogato dalla De Filippi sui suoi sentimenti dichiara : “Quello che penso non mi va di dirlo in pubblico” e dopo trenta secondi netti lascia Francesca in diretta nazionale e dichiara di volersi fidanzare con la single Erminia . Per il resto, c’è poco da commentare. Karina è il primo caso di possessione demoniaca in diretta tv: la bionda mansueta della prima puntata s’è trasformata di settimana in settimana in una specie di incrocio tra un cerbero, un toro infilzato e Anselma Dell’Olio. Igor, pettinato come un altro ingegnere nucleare di nostra conoscenza (Michael Kenta), non s’è deciso a lasciare definitivamente la fidanzata Nunzia che assieme a Lavinia Borromeo, Monica Bellucci e Anna Maria Franzoni troveremo a settembre a Salsomaggiore dove concorrerà con le altre al titolo di “Miss Simpatia 2005”.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website