Navigate / search

Nuove ricorrenze

Da oggi l’undici settembre verrà ricordato dall’umanità intera come la ricorrenza di un fatto ben più tragico della caduta delle torri gemelle: la ripresa di Buona Domenica. Commossa fino alle lacrime, riepilogo i momenti più significativi della prima puntata perché nessuno dimentichi un avvenimento così tragico e doloroso e pensi magari di poter continuare a vivere come se niente fosse. Eccoli: 1) la faccia del giornalista del Tg5 Giuseppe Brindisi annunciato subito dopo i Fichi d’India e subito prima di Biagio Izzo. Tanto per darvi l’idea, catapultato in quella specie di circo Togni, la sua espressione faceva allegria quanto quella di Lavinia Borromeo nei giorni del ciclo. 2) la nota esperta in questioni sentimentali Loredana Lecciso ha risposto alla posta del cuore adagiata all’interno di un conchiglione . Se la faccenda vi lascia perplessi perché è l’ultimo ruolo che avrebbe avuto senso affidarle, vi ricordo che lì dentro Roberta Capua ha il ruolo della primadonna, Laurenti del comico, la Caprioglio della giornalista di cronaca e così via. Si attende da un momento all’altro Giancarlo Magalli a condurre l’angolo “Più sani più belli”. 3) la Barale, nello scendere le scale dello studio, è stata accolta dal brillante pubblico di Buona Domenica come fosse il Mahatma Gandhi restituito un’oretta alla dimensione terrena per farsi intervistare da Fanny Cadeo. La telecamera indugia sul pubblico e la lettura dei labiali è a dir poco esilarante : “ E’ sempre una bella donna!”, “E’ tornata Paoletta nostra!”… 4) Sandro Mayer sarà che ormai su “Dipiù” non parla d’altro che di tronisti e cani randagi ma comincia a sembrare un basset hound colpito da lesmaniosi. 5) Claudio Lippi, per svolgere il suo impegnativo ruolo nella nuova edizione di Buona Domenica, ovvero parare i gol di Gullo in studio, s’è vestito come fosse alla notte degli Oscar. 6) Alex Britti pareva la scimmietta di Monkey Shines. 7) Giuseppe Lago snocciolava in continuazione aforismi e poesie di Flaiano o Tolstoj dandosi l’aria del raffinato intellettuale ma secondo voci di corridoio, dietro le quinte, alla domanda di Cecchi Paone: “Cosa ne pensi di Fofi?” avrebbe risposto : “Lui sarà pure carino ma a me i gatti mi fanno senso!”. 8) Ascanio mesciato peggio di Mavi Felli, è stato colto dalla telecamera ad amoreggiare con Katia mentre le dice, con tanto di espressione da ebete : “Ahm! Ti mangio!” 9) Ascanio nella televendita dell’attrezzo per gli addominali ha spiegato le funzioni di quell’orrido affare con la stessa voce da pirla di Gustav Thoeni nella vecchia pubblicità dell’Ovomaltina . 10) Alfonso Signorini, dopo aver riepilogato le tragiche vicende di corna che hanno visto protagonista la Ferilli, con l’espressione del piccolo orfano curdo ha invitato il pubblico a rivolgere all’attrice un applauso di solidarietà e a quel punto mancava solo che mandassero in onda il coccodrillo e che Orietta Berti intonasse un canto funebre. Io al posto della Ferilli una grattatina me la sarei data. 11) Alfonso Signorini, parlando di Tommaso e Carolina ha affermato (testuale) che “stanno passando un momento di crisi perché lei s’è messa con un altro.” Che dire? Anche io sono piuttosto preoccupata per la salute di mio nonno perché è morto, ma che ci volete fare. 12) Momenti di alto gossip quando è intervenuto Ascanio per dirci che ha sentito Tommaso al telefono e sta bene. 13) Il pubblico di Buona Domenica, all’annuncio di un tributo al defunto Sergio Endrigo, si è lasciato andare ad un caloroso applauso ma a dirla tutta una signora sulla cinquantina aveva tutta l’aria di pensare “Poro Sergio Endrigo, de tennisti bravi dopo de lui non ce ne so’ stati più!”. 14) L’annuncio dei gol ha interrotto qualsiasi cosa fosse in corso in quel momento. Due gol sono stati provvidenzialmente segnati durante l’esibizione canora della Berti. Costanzo ha interrotto la performance dell’Oriettona con un elegantissimo : “Fèrmate che dopo riprendi!” . 15) Gigi Sabani , mai scontato, s’è dimostrato un vero virtuoso: ha imitato uno che non sa imitare Gino Paoli . Poi è passato all’imitazione di Pippo Baudo. Ora, l’imitazione di Baudo la sappiamo fare anche io dopo un gin lemon e Antonino Zichichi , ma incredibilmente a Sabani non è riuscita neanche quella. Imbarazzo generale. Cecchi Paone pur di non fare sorrisi di circostanza, durante le imitazioni di Sabani ha finto di ripassare le posizioni sessuali preferite dai velociraptor. 16) Infine, il momento clou: la sospirata intervista di Costanzo alla Barale. Lei ha affermato di essere stata tutta l’estate al mare ed in effetti le prove sono lì, sotto gli occhi di tutti: ha dimenticato di togliersi il mollettone. Ha poi specificato di aver visitato l’Indonesia e l’Australia e di qui l’originale commento di Costanzo: “Ma è tanto bella l’Italia!”. Prima che Cicciobaffo avesse modo di aggiungere “Settembre è il mese più bello!” e “Le cose basta volerle!”, la Barale ha raccontato : “Sono stata a Sulawesi”. Costanzo: “Sei stata sull’Aurelia?”. “Lei: “Lì ho assistito ad una cerimonia suggestiva in cui ammazzano un bufalo, certe culture se non viaggi non le conoscerai mai !” Lui: “Io pure se non vedo ammazzà un bufalo me sento bene lo stesso!” Quanti anni erano che se la tirava la Barale? Tre? Quattro? Beh, io avrei continuato. Credo rimpianga già quelle belle domeniche stravaccata sul divano a mangiare Viennetta Algida con Raz Degan .

Leave a comment

name*

email* (not published)

website