Navigate / search

Sono una blogger non sono una santa

Ve lo dico chiaro e tondo, senza alibi e giri di parole: sto commettendo quella che a tutti gli effetti si può definire una leggera bastardata.

Potrei dirvi che lo faccio con le migliori intenzioni, che è il momento più sofferto della mia vita da blogger, che in fondo penso soprattutto al bene dei bambini e che stanotte non sono riuscita a chiudere occhio. Balle. Ribadisco: sto solo e semplicemente commettendo una leggera bastardata. Ma andiamo con ordine, così magari capite dove sto andando a parare. Ieri pomeriggio ho preso parte ad una puntata de “L’Italia sul due” sull’isola dei famosi. Ovviamente il fatto del giorno era la questione Albano-Lecciso e io, in totale disaccordo con quasi tutto il resto dello studio, ho espresso il mio semplice punto di vista: Albano non è meglio della Lecciso, non mi pare che la loro coppia sia formata da una squallida esibizionista ed un uomo che si concede poco a stampa e televisione. Tra l’altro un vero uomo, appresa la decisione della compagna di abbandonare la loro casa e di portarsi dietro i figli, avrebbe dovuto mollare la trasmissione all’istante e raggiungere l’Italia a nuoto. Ho poi aggiunto che autori e conduttrice hanno ovviamente strumentalizzato la faccenda per fare spettacolo e senza gli scrupoli di coscienza che ci hanno raccontato, altrimenti la notizia, ad Albano, l’avrebbero comunicata in privato. E che del resto questo atteggiamento, spogliato delle tante inutili ipocrisie della conduttrice, è il sacrosanto cinismo di chi nella vita fa spettacolo. Di chi fa il giornalista. Di chi magari ha un blog. Torno a casa e dopo un’ora circa mi telefona Loredana Lecciso. Per ringraziarmi. Naturalmente la prima cosa che mi salta in testa è “Oddio, dove ho sbagliato?”, ma in quel momento non posso parlarle. La richiamo una mezz’ora dopo. Lei è gentile e apparentemente davvero turbata. Dice che le fa piacere sapere che c’è una voce amica che la difende. “La voce amica” in quel momento sta registrando la conversazione. (durante la telefonata infatti ad intervalli regolari si sentono i “bip” che avvisano gli utenti che la telefonata viene registrata, ma lei non ci fa caso).

Piccola parentesi: il fatto è potuto accadere perchè caso vuole che da due giorni registri tutte le telefonate a causa di un pazzo che mi perseguita, ma questa è un’altra storia. Insomma, “la voce amica” l’asseconda. Le dà ragione. E vi dico la verità, non mi costa un grande sforzo perché pur ritenendola una donna con qualche ideale in meno di Emma Bonino, dopo aver conosciuto un po’ meglio Albano, mi chiedo come lei abbia potuto sopportare lui tutti questi anni. Beh, signori: ai balletti con la gemella, gli scazzi familiari, i reality, le accuse reciproche, le riconciliazioni, gli schiaffi ai giornalisti, le telefonate a Verissimo, le frecciate all’ex-moglie, i commenti acidi delle figlie, gli sguardi sul monitor, le foto in bikini, le lettere ai giornali, le interviste ai magazine, la posta del cuore nel conchiglione, le labbra gonfie e gli abbandoni mediatici, ora s’aggiunge pure questa: una telefonata tra me e la Lecciso con particolari inediti sul vero cachet di Albano e il suo pensiero sulla Ventura e “Padre Pio”. E’, fondamentalmente, una bastardata, lo so. Ma Loredana mi perdonerà. Le offro un’occasione per avere davvero ragione, una volta tanto. Ora scusate ma ho molto da fare. Ho appena incaricato il direttore di “Pareti spugnate e stucchi veneziani” di avvertire mio marito durante la puntata di “3 minuti con media shopping” in onda domani, che mollo lui e il bambino per arruolarmi nei legionari. Lo so che stanotte non ci dormirete. Per tutti quelli che hanno una connessione lenta, eccovi “il succo della telefonata”: (il riassunto l’ha fatto Gianluca Neri) “[Quelli dell’Isola dei Famosi] hanno fatto i loro affari: l’hanno fatto uscire come il supereroe, e io la solita stronza” ”[Simona Ventura] si è schierata in una maniera esagerata” “Lui si è rivolto alla stampa per primo” “Stimo Simona Ventura come conduttrice, però mi ha deluso tanto sotto il profilo umano, ieri sera. Poi quando ha detto che potevo intervenire per telefono è stata anche cattiva perché sa che non posso perché c’ho l’esclusiva con Mediaset [un’ora dopo era ospite a da Michele Cucuzza a La Vita in Diretta, n.d.r.], ma se lo sai che ho le mani legate! Lei ne ha approfittato perché lei lo sapeva! A me ha dato molto fastidio” Poi giù come una valanga: “Poi Al Bano, che fa tutto lo schifato: ma chi gli avrebbe dato un miliardo e mezzo più cinquecento milioni per le altre cose, cioè, due miliardi, per partecipare all’Isola? Quattro anni fa glieli avrebbero dati? E allora, che non facesse tanto il Padre Pio della situazione! Alla fine chi ne sta giovando è proprio lui” “Gli ho fatto anche un favore perché adesso vedrai: già stava sulle palle a tutti, ma adesso diranno «Ecco la stronza… Povero Al Bano!»” E infine: “Che ne sa la gente che dice «Lei è giovane, povera la ex moglie!»? La povera ex moglie è mantenuta a suon di miliardi. Io, giuro sui miei figli, non ho mai preso un euro da quest’uomo”

Leave a comment

name*

email* (not published)

website