Navigate / search

L’isola dei famosi 3 (quinta puntata)

Prima di procedere con la cronaca della serata, devo segnalarvi un fatto di notevole importanza e di pubblico interesse: a pagina 33 dell’ultimo numero di “Chi”, Enzo Paolo Turchi, posando di fronte ad un centro diagnostico con la sua Carmen, mostra compiaciuto il certificato medico rilasciatogli dal dottor Frontini con la seguente diagnosi: “Si certifica che il Signor Enzo Paolo Turchi è affetto da emorragia dei plessi emorroidali ingravescente da circa dieci giorni e al momento profusa e quasi continua. I plessi emorroidali appaiono prolassati e in parte trombizzati.” Ora io non voglio dire nulla, ma se l’astrologo dell’isola anziché leggere le stelle e dire boiate tipo “Oggi c’è Giove nel Toro, quindi Caputi non mangi molluschi”, si mettesse a leggere le iniziali, avrebbe scoperto che in quelle del nostro eroe mesciato, EPT, c’era appunto già scritto il suo destino: Emorroidi Prolassate e Trombizzate. Mi raccomando, non dimenticate di comprare “Chi” e ritagliate la pagina col referto. Sono quelle cose da conservare gelosamente e mostrare un giorno ai nipoti. Ad ogni modo, le voci che vogliono Enzo Paolo un bambino indifeso nelle mani di una moglie-mamma dominatrice e arcigna, sono del tutto infondate. Rimane solo da capire il perché, come si evince dall’intestazione del certificato, Carmen l’ha portato da uno specialista in pediatria, ma sono dettagli. Passiamo ai fatti salienti della serata. Sappiate che l’uscita di Manuel Casella l’ho presa con filosofia. Messaggio per le donne: domattina invitate i vostri ormoni a rispettare il minuto di silenzio alle otto e trenta subito prima dell’apertura degli uffici. Non so voi, ma io ho gli ormoni con la veletta nera. Dunque, la serata di ieri, nonostante la confusione generale e i colpi di scena, ci ha regalato una piccola ma significativa certezza: Moira Orfei s’è rincoglionita del tutto.

Albano s’è auto-eliminato dal gioco e potrà finalmente tornare ad abbracciare i suoi due piccoli amatissimi innocenti pargoletti di cui non ha notizie da settimane: la coppia di vitigni piantati in uno dei suoi terreni poco prima di partire. Vista la grande simpatia suscitata nei telespettatori, pare che Albano, al suo ritorno a casa, non troverà più non solo la Lecciso e figli, ma neppure il sindaco di Cellino, i cellinesi e la stessa Cellino che al momento, pur di non risultare paese natale del leone delle Puglie, s’è autoproclamata provincia d’Ancona. Albano ha dichiarato di essere costretto a tornare in Italia per risolvere i suoi problemi e perché “a giorni ci sarà il compleanno del piccolo Albano!”. Visto il suo smisurato amore per i figli è probabile che Albano junior sia nato a marzo ma magari lui è uno che ci impiega un po’ ad incartare il regalo. Commoventi e sagge le parole della Ventura: “Non guerreggiate più in pubblico! Fatelo per i figli!”. (alla pagina 778 del televideo è disponibile il sottotesto della saggia frase, ovvero: mo’ che esci vedi di non andare a fare casino in altre trasmissioni concorrenti che poi i figli te li sequestro io). I coniugi che hanno vinto il concorso “luna di miele”, la coppia più triste d’Italia dopo Osvaldo e Orietta Berti, hanno avuto una brutta sorpresa: soggiorneranno per un mese circa in una casetta sulla spiaggia che è l’esatta riproduzione della villetta di Cogne. L’accesa ed elevata discussione tra Giada De Blanck e Elena Santarelli ha ricordato, per un attimo, le discussioni tra Gianni Vattimo e Franco Piperno sui rapporti tra Oriente e Occidente benchè le posizioni della Santarelli, come senz’altro avrete notato, siano decisamente più epistemologiche. Vi do una notizia in anteprima: per la David, subito dopo l’Isola, si spalancheranno le porte del cinema internazionale: sarà il nuovo Gollum nel quarto episodio de “Il Signore degli anelli”. Le capacità interpretative, del resto, ce l’ha: piangeva a dirotto perché le mancava il figlio subito prima dell’rvm sul figlio che gli autori, ma tu guarda il caso, le avevano preparato. L’abbandono di Sandy ha addolorato la Ventura quanto l’addolorerebbe sapere che la Perego s’è rotta un femore. La Ventura comunque, tanto per non smentirsi, ha annunciato l’arrivo del cantante con le seguenti parole: “ Ha molto lottato ma alla fine s’è ritirato lanciando la spugna!” Nessuno ha ben capito i veri motivi dell’abbandono di Sandy, ma se anziché gettarla l’ha lanciata, Sandy doveva essere veramente incazzato. Durante la conversazione Sandy ha poi chiesto alla Ventura: “Cosa vuol dire somatizzare?” e lei, con la sua proverbiale chiarezza: “Che le tensioni le somatizzi sui reni.” Il bello è che dopo un minuto è ritornata sull’argomento per il timore di non essere stata abbastanza chiara e ha aggiunto: “Sandy, somatizzare vuol dire che uno fa finta di niente ma sta male ugualmente.” Praticamente Sandy tornerà in Spagna convinto che somatizzare voglia dire avere dei problemi dove li ha avuti Enzo Paolo. Il nuovo arrivato, Idris, continua a parlare con la conduttrice di Ramadan ignorando il fatto che lei è convinta che parli del nuovo album del cantante algerino Khaled. Comunque Idris e l’altro uomo rimasto, ovvero l’ultimo paninaro milanese ad essere sopravvissuto all’estinzione Daniele Interrante, a vederli discutere sembrano il commendator Zampetti e il cameriere di colore Azìz de “i Ragazzi della terza c”. Tra l’altro Interrante si ostina a parlare di sè in terza persona come Costantino e Maradona e ieri sera ci ha tenuto a sottolineare che “lui, poverino, deve dimostrare da quando ha sedici anni (?), mica come gli altri che si divertono e hanno la fidanzata!”. Ora, non ha chiarito cosa debba dimostrare ma io tenderei a tranquillizzarlo: ha dimostrato di essere un pirla arrogante presuntuoso doppiogiochista, tanto per cominciare. Maria Giovanna Elmi s’è detta infastidita per le frequenti bestemmie di Interrante e la sua frase s’è leggermente sovrapposta ad un “Oddio” di Simona Ventura che in quel momento è ahimè sembrato tutt’altro, ma pare che anche Il Tizio lassù sia nella scuderia di Lele Mora, per cui la situazione verrà ricucita al più presto. La Santarelli, ha detto, è dovuta andare su un’isola lontana migliaia di chilometri per capire che troppe volte ha trattato male la mamma al telefono. Vi informo che mia madre m’ha già prenotato un biglietto per l’isola di Pasqua. Insomma regà, visto il resto della ciurma, è chiaro che ha già vinto la Del Santo. La donna sempre di tre quarti ha già quattro quarti di vittoria in tasca. E se si ritira pure lei, che volete che vi dica: vince Caputi.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website