Navigate / search

Un sms per Solidarweb

Non è Telethon, non sono Milly Carlucci, non ho il maxi-schermo ad aggiornarmi sulle donazioni, ma vi chiedo ugualmente di mandare un sms al numero 48 58 5. Donerete un euro a chi ha bisogno. E non dite “Un euro è sempre un euro, mica bruscolini!” perchè li spendete per comprarvi “Dipiù” con l’ignobile scopo di leggere le lettere che il marito della Rinaldi scrive alla moglie dal carcere.

Una volta era Mike

Dopo aver fatto la gaffe del secolo, pare che il mio destino radiofonico sia proprio quello di diventare l’unica degna erede di Mike Bongiorno. Ieri ha telefonato un ascoltatore, tale Salvatore dalla Sardegna, lamentandosi per il fatto che l’avevano trattenuto un’ora sull’aereo prima di farlo scendere. Ecco come l’ha raccontata: Salvatore: “Ciao Selvaggia. Sono arrabbiatissimo perchè stanotte ho atteso più di un’ora prima di scendere dall’aereo e tutto perchè c’era a bordo un passeggero con due uccelli!” Io: “Oddio. In che senso?” Salvatore: “Nooo! Uccelli con le piume!” Io: “Ok, però da ora chiamali canarini, ti prego!” Salvatore: “Non erano canarini, comunque vabbè!” Io: “Chi è che non vi faceva scendere?” Salvatore: “La hostess! S’era messa davanti al portello e diceva di voler controllare tutti i passeggeri uno ad uno per vedere se avevano gli uccelli!Non posso andare avanti così. Io mollo.

La gaffe del secolo

Dimenticate Mike Bongiorno. Dimenticate Berlusconi. Dimenticate Antonella Clerici. Da ieri la gaffes del secolo è senza ombra di dubbio la mia. (in diretta radiofonica, durante il mio programma “Senti chi sparla”): Io: “Francesca, è vero che hai fatto “Non è la Rai”?” Francesca: “No. In realtà ho iniziato come valletta di Alberto Castagna.” Io (beata e giuliva): “Ah beh, hai comunque il tuo scheletro nell’armadio!” (più tardi sarà online la puntata incriminata con il meraviglioso scherzo a Gianluca Neri…Tra l’altro la gaffes è colpa sua!)

C’è posta per te, Gianlù!

Se volete ascoltare la mia strepitosa gaffe, la sorpresa a Gianluca Neri (a sorpresa lo abbiamo messo in contatto con Francesca Romana Barberini, una che per sua ammissione gli piace parecchio…),la storia incredibile di Mistral e Gilgamesh che si sono conosciuti tra i commenti di questo blog e nel giro di un anno si sono sposati e hanno avuto una bimba, se volete ascoltare l’intervista ad un Ivan Cattaneo in grande forma che annuncia le sue nozze in Danimarca col fidanzato Richard… Scaricate la puntata di ieri di Senti chi sparla QUI. (se non riuscite a scaricare la puntata provate più tardi. A quanto pare ci sono troppe persone che cercano di scaricarlo temporaneamente e il sito non je la fa)

Con la sua mano destra

Non è che su questo blog le aste siano una fissazione. Il problema è che sotto Natale, le aste, per dirla alla Biscardi “fioccano come nespole”. Via Dagospia scopro che un sito austriaco ha messo all’asta la mano destra di Albano. Per un attimo ho sperato nel gesto di uno psicopatico e invece trattasi semplicemente della sua impronta nel cemento. Quasi quasi faccio un’offerta e una volta aggiudicatomi l’oggetto vado a Cellino per prenderlo a schiaffoni con la sua stessa mano. Di cemento.

Sorprese!

Stanotte a “Senti chi sparla”, ospiti: Ivan Cattaneo, Licia Colò, Gianluca Neri, Mascia Ferri e altri ospiti su tema a sorpresa. Per Gianluca Neri a sorpresa veramente. Non perdetevi la puntata, datemi retta. :)

Poi dice che lo picchiano

Indimenticabile momento, ieri, a Domenica In. Massimo Giletti, con lo sguardo accigliato e sofferto, per ben due volte ha invitato i giovani calabresi a rimanere uniti nella lotta contro la mandràngheta.