Navigate / search

Non diventerà mai una cazzara

Da anni mi rifiuto di vedere “Buona domenica”, mi sconvolse l’immagine di Massimo Lopez (nella parte del Cangurotto) quando si tuffò su quella chiromante cicciona, allora ospite fissa del programma. In studio fu delirio, a casa mia si cambiò canale e ci si sintonizzò su una tv locale che dava i risultati delle partite di tutti i campionati dilettantistici romagnoli (il presentatore aveva una dizione fantastica, chissà se è ancora vivo). Ma oggi, ahimè, mi sono perso una vera chicca. A segnalarla al mondo intero è il buon Daveblog: Ha resistito contro tutto e tutti, ma io non avevo dubbi. Collegamento col Marocco, a Buona Domenica. Costanzo desidera che i berberi ballino al suono della fanfara di Demo Morselli. La musica arriva con un ritardo di tre secondi, non si capisce niente, è un delirio terrificante. Mastelloni chiede l’esecuzione del “Discosamba megamix”, e viene subito accontentato. Demo attacca e si scatena l’inferno: trenini in studio a Buona Domenica, trenini in Marocco. SELVAGGIA E CLEMENTE SI RIFIUTANO di fare i vagoni. Ballano tutti e lo spazio Fattoria va completamente a meretrici. Mentre la Fabiani si dimena da professionista, Selvaggia resiste – stoica! – e preserva la sua moralità. Grandissima Selvaggia. Rispettato in pieno il Contratto con gli e-lettori

Anch’io ho fatto una promessa: se il sig. Costanzo un giorno mi dovesse invitare a “Buona Domenica” parteciperei al trenino ma lo farei deragliare. E non diventerò mai un cazzaro. Matteo Pedrosi, il Selvaggio mail to: mattpedro81@hotmail.com Blog del Supplente

Leave a comment

name*

email* (not published)

website