Navigate / search

La tensione e i panini si tagliano col coltello

Stasera andrà in onda il “reality” più atteso della stagione tv: la sfida Berlusconi vs Prodi. Ecco i preparativi della vigilia PRODI: Il leader dell’Unione sfoggerà per l’occasione un abito nuovo. Pare che per andar contro ai suoi detrattori che lo taccian d’essere “antico”, Romano indosserà uno spolverino di paillettes (ma sono solo voci). Si narra che non sia nemmeno sceso a farsi due spaghi, accontentandosi di un paio di panozzi del giorno prima con prosciutto e formaggio (avariati?). Rutelli, Fassino e Diliberto l’hanno preparato al meglio consegnandogli “la bomba”, sostanza dopante utilizzata da Fantozzi in occasione della Coppa Cobram (ingredienti: marjuana, valeriana, franceschina, bomb’a mano, tric e trac). Il professor Prodi ha studiato assaje, cercando di dare maggiore attenzione sugli scontri di sabato a Milano: un argomento sul quale i giornalisti affileranno sicuramente i coltelli. BERLUSCONI: Il premier indosserà il solito abito color antracite. Niente paillettes, niente vestiti nuovi. A pranzo ha mangiato le sue solite ostriche & champagne con tartine al caviale e/o salmone. Alla faccia dei panozzi avariati. La strategia di Silvio sarà la solita: “la miglior difesa è l’attacco”. Gattuso e Ambrosini a protezione di Pirlo e Kakà, Shevchenko e SuperPippo Inzaghi i terminali offensivi. Forfait di Dida che sarà sostituito da Gianfranco Fini (sempre meglio che Kalac!). Primo obiettivo del presidente del Consiglio: illustrare il programma della Casa delle Libertà. E qui ricordo con piacere la gag di Guzzanti: “facciamo un pò come c…. ci pare”. Le regole del duello NIENTE PUBBLICO E LEADER SEDUTI: Si prevedono striscioni in curva e semafori agli incroci. Silvio non rimarrà seduto, ma probabilmente non verrà espulso per ovvi motivi. Mimun suonerà la campanella per far rispettare i tempi delle risposte, ma anche per la ricreazione. Romano entrerà con due panozzi del giorno dopo. DOMANDE E RISPOSTE – Le domande – poste dai due giornalisti e non dal moderatore, identiche per i due leader – avranno una durata massima di trenta secondi, le risposte di due minuti e mezzo. Si ahahahah. INQUADRATURA FISSA E NIENTE BIGLIETTINI – L’inquadratura spettera’ sempre e soltanto a chi sta parlando: le telecamere non potranno dunque ‘spiare’ le reazioni sul volto della controparte. Telecamera fissa, manco stessimo guardando Camera Cafè. Patty farà un’invasione di campo col contabile Silvano. Berlusconi e Prodi non potranno portare con se’ cartelline con fogli, disegni, appunti o grafici illustrativi. Il premier si è gia premunito attaccandosi bigliettini sull’orlo dei pantaloni. Il professore si è riempito le mani di insulti gratuiti (suggeriti da Diliberto). Buona visione! Matteo Pedrosi, il Selvaggio mail to: mattpedro81@hotmail.com Blog del Supplente

Leave a comment

name*

email* (not published)

website