Navigate / search

Il borsino contadino

I "Su e giù" della settimana:

 

 Selv & Clem – Su. I Bonnie & Clyde della kasbah, scippato definitivamente lo scettro di "preferiti del pubblico" al team rivale, s’incamminano verso un finale a due, godendo sempre più di ottima salute. I due Buoni concludono come di consueto le loro serate stravaccati sui divani marocchini esaminando qualsiasi argomento: dal frivolo al filosofico, dal saggio all’agreste. Confesso che in tante di queste serate mi sarebbe piaciuto esser lì con loro, ma l’idea di svegliarsi con pascessa-Kationa che mal sopporta qualsiasi genere di sorriso e/o discussione tendenzialmente ironica, mi ha fatto cambiare idea in un battibaleno. Mi rifarò al loro rientro costringendoli a una cenetta a quattro. Apro ufficialmente il televoto per scegliere la ragazza che mi accompagnerà alla gran reunion. Astenersi letterine, cugini, vallette e cantanti liriche. Superbi.

 Angela – Su. Chi ci guadagna è la Cavagna. Ricciarellen consegna alla moglie di Portento le chiavi della "suite" e lei sceglie il solito concubino Clemente. S’infila nel letto di Selvaggia proclamando davanti l’Italia intera "ormai è un’amica!" Firma il progetto-Buoni concordando su tutti i punti. Specie su quelli di sutura che il Pernarella provocherebbe volentieri all’Arca. Non è la classica "rosa nel pugno" che crea frammentazioni nella coalizione, ma è talmente schierata che pare più una rosa del deserto (tipica pianta che andrebbe innaffiata una volta ogni due settimane in questi periodi e nei restanti mesi ogni qualvolta il terreno è asciutto. Auguri Orlando!) Complice (cobelligerante).

 Justine - Su. Ha sconfitto Alessia Fabiani al televoto sfoggiando un vestitino blu niente male (apperò). Dopo un breve riavvicinamento con le soubrettine del reality l’americana è tornata sui suoi passi, peraltro pestando più d’una volta sostanze non proprio disconosciute, e ha chiesto un chiarimento ai clementi-selvaggi (i Buoni). E’ consapevole d’esser la quarta forza del team, colei che funge da trait-d’union tra i due gruppi. L’entrata di Rosario potrebbe giovarle ma anche no. Outsider per la vittoria finale. 

 Rosario - New Entry. Non so come abbia fatto, ma ha sconfitto il poetone Alvisi e il temibilissimo Dottor Pier Renato nel ballottaggio gran-fratelliano. Il suo ingresso in fattoria non è stato accolto al meglio dai contadini, un pò per i sessanta giorni di clausura, un pò per il curriculum del neo-entrato. Chi se l’è presa maggiormente è ovviamente il Sergente Ricciarellen, incacchiato come non mai e sempre più stufo del gioco. Il siciliano sembra orientato a schierarsi con la fazione giusta ma per non destar sospetto prende tempo e si porta in stalla la Mattera. Chiamalo fesso.

 

 

 Quel che resta del nemicoGiù. Ogni settimana perdono un pezzo. Son rimasti tre amici al bar, ma volevano davvero cambiare il mondo? Sono destinati ad estinguersi in men che non si dica e devo dire che mi mancheranno. Arca che, sempre più arrabbiato col Pernarella per il ferocissimo sfottò "la tù mamma", è sempre più vittima del sistema . La Biscarda che, affetta involontariamente da ironia socratica, ignora completamente qualsiasi genere di questione e non vede l’ora di far le valigie. Ed infine Kationa. Smessi i comodi panni di pascessa, non solo è tornata nella più scomoda realtà contadina, ma ha evitato di svolgere il suo quotidiano lavoro dandosi malata. Nominata dal gruppo se la vedrà con la giovine Biscarda, per una sfida che profuma di Ricciarell-Show. Una vittoria di Kationa scatenerebbe un prevedibile Ricciarellen contro tutti che a questo punto fa troppo gola agli autori per non essere vero Arricciati.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website