Navigate / search

Cicciobaffo si scaglia contro Selvaggia!

Maurizio Costanzo, al secolo Cicciobaffo, non dorme più sonni tranquilli. La sua poltrona è sempre più traballante e l’ombra di Bonolis dietro al suo capoccione si fa sempre più gigantesca. Sarà questo il motivo di cotanto nervoso? O saranno state le parole di Barbara Berlusconi a ferirlo? Per quel che ne sappiamo potrebbe aver finito la sua amata mortadella nel frigorifero e se ne sbatte altamente di tutto ciò che si sta dicendo di lui. Ed in tal caso, mi permetto di consigliare al sig. Cicciobaffo una bella partitina a questo spassoso giochino.

Nell’ultima puntata di Buona Domenica (che ho puntualmente ignorato), il conduttore dalle parole incomprensibili, si è scagliato contro Selvaggia. Motivo di tanta rabbia sarebbero le dichiarazioni della Nostra in Fattoria. Pare che Selvaggia abbia detto: "Nel mio contratto con Mediaset ho preteso l’inserimento di una clausola che mi permette di non andare da Costanzo a fare il trenino!"  Cicciobaffo ha seccamente smentito l’esistenza di tal clausola e ha dichiarato: "Abbiamo controllato e non c’è scritto niente del genere sul contratto. La signorina dovrà fare lo sforzo di venire" e ancora "Sapete com’è. Laggiù in Marocco questi perdono la testa. Figuriamoci chi già la testa non ce l’aveva già prima di entrare".

Questa è solo l’ennesima caduta di stile, condita da una totale mancanza d’ironia, di un conduttore che non solo ha già fatto il suo tempo, ma che probabilmente “si sta facendo” anche quello di qualcun altro. C’è chi si lamenta di un mancato ricambio generazionale in politica (anche per questo negli ultimi giorni è stata rispolverata la figura di un novellino: Andreotti) e c’è chi come me che ne auspicherebbe uno anche nella tv italiana. Magari qualche conduttore giovine… selvaggio… ahahah!

Non so voi, ma io non vedo l’ora di vedere Selvaggia a "Buona Domenica".

Matteo Pedrosi

Leave a comment

name*

email* (not published)

website