Navigate / search

Ragazze della porta accanto

Le prime indiscrezioni sui concorrenti della nuova edizione del Grande fratello mi lasciano a dir poco perplessa. Riguardo le presenze femminili è chiaro che i selezionatori sono andati a pescare nei campus universitari più prestigiosi d’Europa. Le ragazze che dovrebbero entrare nella casa infatti, somigliano tutte, incredibilmente, alla Cristina Plevani del primo grande fratello. Insomma, hanno il classico aspetto della ragazza della porta accanto. (a patto che sul pianerottolo di casa vostra ci sia l’ingresso di casa Vieri) La prima candidata sarebbe infatti tale Melita Toniolo, che QUI potete ammirare in versione maestra d’asilo nido mentre ripone la borsetta di Minnie nella sua stanza guardaroba. Ha partecipato al concorso Miss Maxim ma la vera aggravante è che è/è stata la fidanzata di un tronista di Uomini e donne, Luca Dorigo, che per chi non lo sapesse è quella specie di coattone col parruccone biondo, una sorta di concentrato di ormoni e anabolizzanti con la parlata di Lino Toffolo. Se la ragazza non vi sembra abbastanza semplice, se vi pare che non rappresenti fino in fondo la donna del popolo, se avete l’impressione che non vi somigli, beh, eccovi accontentate: c’è un’altra concorrente con i requisiti che cercate. Lei è Mirela Kovacevic, ex cubista, ex veejay, ex fidanzata di Edoardo Costa. Pare che con quest’ultimo abbia condiviso l’interesse per le cause umanitarie a tal punto che in uno dei loro numerosi viaggi in Tibet, mentre Costa meditava con due monaci shaolin di fronte a una statua del Buddha, lei ballava in perizoma sulle note di Buddha Bar numero 10. Se vi pare che Mirela sia semplice, sì, ma non ancora abbastanza, sappiate che secondo “Tv Sorrisi e canzoni” ha buone probabilitrà di entrare nella casa una con un curriculum del tutto simile a quello di Angela Merkel: “piemontese, cubista in una discoteca di Riccione la misteriosa concorrente avrebbe già tentato il grande colpo con il concorso di miss Muretto prima e con «Markette» poi. Chiambretti l’aveva però scartata nonostante le misure (rese più generose dal chirurgo plastico, ci dicono) fossero quelle adatte. Dopo essere stata la «ragazza Periscopio» del settimanale «Panorama» se ne erano perse le tracce. “. Per chi non lo sapesse, le ragazze periscopio sono quelle strappone (preferibilmente dell’est) in pose da contorsioniste bulgare a cui Panorama dedica un trafiletto del tipo: “Ramona ha 22 anni, sogna la pace del mondo e il paginone centrale di For man Magazine.” Se a questo punto vi state domandando se ‘ste ragazze non sono addirittura troppo semplici e se quest’edizione non rischi di mancare di pepe, beh, signore mie, state tranquille. Il cast maschile rimedierà senz’altro a certe lacune. Dopo le prime indiscrezioni sui concorrenti di sesso maschile infatti, io son lì che non riesco a smettere di sfregarmi le mani. Ecco quello che è trapelato: tra gli uomini, si parla di un barman e un bancario di Scampia. Maschilisti. Qui, come minimo, ci sarebbe da scendere in piazza a bruciare i reggiseni della Marcuzzi. Sai che falò. (Melita Toniolo) (!)

Leave a comment

name*

email* (not published)

website