Navigate / search

La pupa e il secchione

Per una ragione che non posso anticiparvi è successo che ieri notte ho chattato con Matteo Curti. Matteo Curti, per chi non ascoltasse il programma del Trio Medusa su Radio Deejay (che è una delle tre cose al mondo di cui non parlerei mai male assieme al push up e al copriocchiaie della Mac), è quel geniale psicopatico (linus copyright) detto anche “il quarto del Trio Medusa” che interviene spesso ai microfoni per spiegare cose utili a vivere la vita di tutti i giorni del tipo “come costruire un vulcano in spiaggia con tanto di eruzione”. Non vi starò a raccontare cosa ci siamo detti però è certo che il nostro incontro si può considerare una sorta di esperimento sociologico: due mondi a confronto. UNA ROBA DEL TIPO: LA SCIACQUETTA E LO SCIENZIATO. In pratica lui mi raccontava cose tipo ” la circonferenza della base di una lattina di redbull è più lunga della sua altezza, sembra il contrario ma è solo un effetto ottico!” e io dopo due minuti riportavo il discorso sulle cose spicce della vita augurandogli di trovarsi una ragazza la cui circonferenza non superi l’altezza. Comunque, il bello di Matteo Curti è che è l’unica persona al mondo che ti saluta dicendo: vuoi vedere cosa mi sono appena comprato su internet? E quello che s’è appena comprato non è l’ultimo modello di Nike nè un vecchio 33 giri su ebay, ma un indispensabile lancia-missili da scrivania.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website