Navigate / search

Gad e il suo “Dada iacta est”

Per chi non avesse visto la puntata de “L’infedele” di ieri sera, riassumerò la faccenda dicendovi che tutti i tentativi di crocifissione in diretta del cortigiano del potere Alfonso Signorini da parte del fustigatore snobbetto Gad Lerner, sono andati in fumo in due secondi netti quando il conduttore ha esclamato beato: “Non voglio fare l’arbiter elagantiorum!” e Signorini, gongolante, l’ha corretto così: “Elegantiorum??? Si dice arbiter elagantiArum, genitivo plurale. Suvvia, è la prima declinazione, la prima cosa che si impara.” Minchia. Dovevate vedere la faccia di Lerner. (“Mi sono fatto dare dell’ignorante da uno che affida la rubrica della posta a Carlo Rossella, mi sono fatto dare dell’ignorante da uno che affida la rubrica della posta a Carlo Rossella…”)

Leave a comment

name*

email* (not published)

website