Navigate / search

Tradimenti tecnologici

Visto che traditori e fedifraghi, nell’era tecnologica, seminano indizi inequivocabili, eccovi una guida ragionata sugli atteggiamenti femminili che dovrebbero indurvi a sospettare. Ha di sicuro un altro se: a) quando si sente il doppio bip che annuncia l’arrivo di un sms lei scatta in direzione del suo cellulare passando da zero a cento con l’accelerazione di un kawasaki ninja. E il tutto con tacco dodici. b) Legge gli sms ricevuti alla distanza di cinque centimetri dai bulbi oculari tenendo il cellulare stretto tra due mani e con l’aria rilassata non di chi se ne sta nel salotto di casa sua con un semplice telefonino in mano, ma di una che sta passeggiando con in mano un sangue di piccione da dieci carati nella periferia di Rio de Janeiro. c) Noti che mentre legge un sms le scappa un mezzo sorrisino e arrossisce vistosamente e quando le domandi “Chi era?” lei risponde serissima: “Niente, il mio amico veterinario, dice che oggi ha abbattuto un labrador di tredici anni”. d) Lei fa la casalinga, i genitori abitano sul vostro pianerottolo, sul suo cellulare ha sei numeri in rubrica compresi il codice pin del bancomat e il numero per televotare Damiano a “X Factor” e improvvisamente acquista un iphone sostenendo che lo terrà sempre spento ma una seconda linea le può sempre tornare comoda. e) Nonostante sostenga di ricevere solo sms dal figlio sedicenne che fa l’erasmus a Stoccolma, cancella tutti gli sms ricevuti e inviati con la stessa meticolosità con cui Mata Hari distruggeva i suoi scambi epistolari con i servizi segreti francesi. f) Il suo cellulare non ha mai avuto un pin e da un giorno all’altro, per accedere alla funzione del suo Nokia fucsia, bisogna comporre un codice alfa-numerico di settantaquattro cifre e sottoporsi a riconoscimento vocale in cui dovete dimostrare di essere lei mentre canta “Sbucciami” di Cristiano Malgioglio sotto la doccia. g) Comincia a portarsi dietro il cellulare anche quando va in bagno. Alla vostra richiesta di spiegazioni risponde serafica che nel penultimo numero di Focus ha letto che le onde elettromagnetiche hanno un notevole potere lassativo. h) Il salvaschermo del suo computer Vaio rosa è sempre stata la foto del vostro piccolo Diego che sgambetta nel girello mentre voi lo spingete con l’aria ebete in canotta e infradito e improvvisamente viene sostituito da una foto di lei in bikini zebrato. i) Dice che si è iscritta a facebook perché è utile per i contatti di lavoro e scoprite che nella lista dei suoi amici l’unica persona che avevate conosciuto insieme per ragioni di lavoro è l’idraulico ventenne jamaicano a cui avete pagato venti giorni di manodopera per risolvere uno strano ingorgo del bidet. j) Il suo user, nel suo indirizzo di posta ufficiale, è Maria.carmela@gmail.com. Un bel giorno scoprite che ha aperto il seguente account su Libero: tsunami.insaziabile@libero.it k) Sta ancora imparando come regolare il vapore della Stirella e vi chiede di montarle la webcam sul computer.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website