Navigate / search

Arte topiaria

La Wilkinson lancia il nuovo rasoio femminile con tanto di formine per dare alla patonza le forme più svariate (cuore, triangolo…) e per ragioni che mi inquietano decide di inviarmi a casa il kit prova. Inutile dirvi che sono entusiasta, anche se con tutti ‘sti armamentari anzichè una seduta di depilazione pare una puntata di Art Attack. Ci manca solo Muciaccia che raccoglie i peli da terra e ci realizza la coda di topo Gigio. E’ il video a lasciare perplessi. A suon di “Rasa il pratino!” tre tizie invitano noi donne ad evitare l’effetto pineta di Ostia e dedicarci al giardinaggio…di interni. Confesso che dopo aver pensato “Noi il pratino ce lo rasiamo pure, ma ‘sti creativi smettessero di fumarselo”, il jingle mi ha conquistata. E soprattutto, trovo meraviglioso il fatto che i direttori creativi dello spot si chiamino Radice e Boscacci (oltre al buon Maestri). Della serie: nomen omen. p.s. Come suggerisce qualcuno, ora sappiamo anche perchè l’arte di potare arbusti e cespugli si chiama “ARTE TOPIARIA“. Il video:

Leave a comment

name*

email* (not published)

website