Navigate / search

Il grande fratello 11 (prima puntata)

(l’articolo è anche su “Top”) Sarà che è stato l’anno degli outing e che gli autori del Grande fratello hanno capito che ormai le donne godono della stessa considerazione che ha Gegia ad un raduno di lapdancer, ma è inutile girarci intorno: l’undicesima edizione del Grande fratello è ufficialmente l’edizione dello gnocco. In pratica, si sono viste più tartarughe in questa puntata del gf che in un documentario sulle testuggini marine a Galapagos. Alessia Marcuzzi. Riguardo il suo look nutro un forte dubbio: vista la celeberrima passione che ha Facchinetti per i travestimenti e la sua nota passione per Star Wars, non è che il mantello di Alessia era quello della sua maschera di Dart Fener? Nando. Operaio di Pomezia, in quattro secondi netti ha regalato una serie di perle lessicali quali: “Aho’ , io se te pijo te rintronisco!”, “Me piace er sedere appizzuto!”, “La donna me piace bella sota!” e così via. In pratica, Milo Coretti al suo confronto è Franca Sozzani. Pare che Neri Parenti l’abbia già opzionato per i prossimi settantuno cinepanettoni. Alfonso Signorini. Segnatevi su un post it con la seguente frase da lui pronunciata: ” Nando è stupendo, Nando forever !” . Ora, giuro che se l’anno prossimo non si porta sottobraccio l’operaio di Pomezia alla prima della Scala e non lo presenta a Riccardo Muti come “Nando forever”, io lo denuncio per demagogia spinta. Margherita. Speaker radiofonica, dichiara di fare provini per entrare al Gf da ben quattro anni .Insomma, appartiene a quella schiera di moderne idealiste che poste di fronte al dilemma : ” Quali sono le urgenze mondiali: la fame nel mondo, il terrorismo islamico o il tuo ingresso nella casa del grande fratello?” risponderebbe “La c!”. Quando, dopo una finta eliminazione, le comunicano che puo’ entrare nella casa, urla, si strappa i capelli, si butta sul pavimento e fa tante di quelle scene madri che uno non sa più se la Marcuzzi le ha detto: “Entra!” o “Stasera dormi in suite con Benicio del Toro!”. Davide. Il ventiduenne catanese, alla domanda “Con quante donne sei stato?” risponde dopo attenta riflessione: “Mah, diciamo da due a cinque!”. Dalla vaghezza dell’affermazione si intuisce che ad oggi ha messo più crocette Raffaello Tonon che lui. Unico caso di siciliano che sembra la versione bona del Cummenda. Pietro. E’ di Palermo e parla come Ceccherini , ma questo è il dettaglio più trascurabile. Il fatto da annotare è che quest’uomo è la chiara dimostrazione di quanto le donne non capiscano una beata cippa in fatto di uomini. Il bel calciatore infatti, al gruppetto di allegre concorrenti chiamate a decidere se far entrare nella casa il palermitano o il catanese, dichiara serafico che lui le donne non se le fila. Alla domanda: “Perché dovremmo scegliere te?” risponde indifferente: “Se avete voglia di parlare di calcio…”. Insomma, il prototipo del maschio causa dell’uso massiccio di kleenex nelle donne. Manco a dirlo, le donne hanno scelto lui senza esitazione alcuna. Norma. Ballerina congolese con un cespuglio di capelli in testa che Cocciante al confronto ha l’alopecia, viene descritta dalla Marcuzzi come ragazza di sani principi e molto seria. Due minuti dopo la fanno entrare nella casa vestita come una cubista del Pascià. Afferma di voler essere valutata per le sue capacità artistiche dunque è assolutamente certo che tra due giorni sarà già nella doccia a strizzarsi le tette come il panno Magico. Rosa. Questa sorta di Veronica Ciardi del Vomero urla e strepita a favore di telecamera per qualsiasi cosa, per cui sono già in grado di affermare che tempo una settimana e la nominerà pure la sorella. Viso aggraziato e inflessione partenopea, sembra Emanuelle Beart doppiata da Marisa Laurito. Francesca. La bella salentina che dichiara di avere una devastante voglia di innamorarsi, è l’unica laureata del gruppo. Considerato che un laureato nella casa del Grande fratello è l’equivalente di un pinguino in un hammam, speriamo che dopo la prima chiacchierata con Nando non stramazzi al suolo per un’angina pectoris fulminante. Giuliano . Il gigolò della casa si presenta in studio su una moto con tanto di casco. Poi se lo toglie e diventa subito chiaro il perché: è un cesso di tali bibliche proporzioni che se vuole essere pagato è bene che se lo tenga saldo in testa. Clivio. Del biondo pescarese mi interessa poco sapere genesi e anamnesi, opere e ideologie, passato e presente. Desidererei solo sapere giorno e ora esatta della sua uscita dalla casa perché, lo annuncio, lo aspetto davanti alla porta rossa in abito da sposa. Andrea: l’ italo giapponese già ribattezzato il ” Keanu Reeves della Garbatella”, si dà grandi arie esotiche e cosmopolite esibendo la sua padronanza della lingua giapponese con un incomprensibile: ” Anacanonnatichezuua” in una simpatica chiacchierata con la Marcuzzi . Poi si chiude la porta rossa alle spalle e spara un esoticissimo: “Porca putt…!”. Guendalina : dopo Guendalina (Canessa) e quest’altra Guendalina, ormai è un dato di fatto: se vai al Grande fratello, hai poco più di 20 anni e ti chiami GUENDALINA, dimostri 57 anni. David. Un funzionario del ministero degli esteri che si fa la doccia con le bretelle e pare Borat, direi che rappresenta il nostro paese al meglio. A questo punto proporrei almeno un consolato per George Leonard. Ferdinando. L’annunciatissimo “figlio di un camorrista” è un mite commesso che però il padre non ce l’ha più, quindi se già immaginavate il collegamento col padre latitante da una grotta di Pozzuoli, niente da fare. Sollievo nella casa. Il primo che lo nomina non verrà gambizzato. Alessandro. Il violinista con tanto di moglie incinta (che probabilmente entrerà con lui nella casa la settimana prossima) dichiara di voler fare il Grande fratello per migliorare la propria vita. Ora, benché mi sfugga che utilizzo possa fare di un violinista la tv italiana e mi sembri improbabile che la D’Urso rinunci agli sketch di Serena Garitta per un suo assolo di violino, la coppia è talmente tenera, bella, mielosa e sdolcinata da risultare quasi fastidiosa. Ovviamente i due usciranno dalla casa e cominceranno a scannarsi perché lei vuole vendere l’esclusiva del parto in diretta a Giletti e lui alla Panicucci, perché mentre lei aveva le doglie lui era a fare una serata a Senigallia con Cristina del Basso e diventeranno una coppia di comuni mortali con grande sollievo di tutti gli invidiosi. Me compresa.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website