Navigate / search

Sono venti giorni che non vedo mio figlio, che è…

Sono venti giorni che non vedo mio figlio, che è in vacanza col padre. Non succedeva da anni. Venti giorni in cui ho lavorato meglio, ho potuto viaggiare, ho fatto tutto senza incastri al minuto, con staffette tra scuola, mamme, amiche e babysitter. Io non racconto storie. Ne avevo bisogno. Però porca miseria, non vedo l'ora di ricominciare a lavorare con lui che mi dice ho fame, viaggiare pagando due biglietti anzichè uno, incastrare le mie giornate con quelle dei miei salvagenti e di dire "ho bisogno di qualche giorno per me" sapendo che tanto i giorni per me sono per lui anche quando non c'è. Fate figli, datemi retta. Non sapete che meravigliosa condanna.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website