Navigate / search

Banno con una certa facilità e da sempre, ma…

Banno con una certa facilità e da sempre, ma chiarisco una volta per tutte i miei criteri non trattabili, perchè poi leggo in giro strane teorie tipo "lei critica ma non vuole essere criticata". Non è così. Mi si può criticare ovunque e non replico mai, il web è pieno di post che trasudano cattiverie, insulti o semplici critiche a me e me ne faccio una ragione. Tra l'altro non controllo mai in modo maniacale cosa si dice di me, è una questione di autodifesa. Questo però vale per il web in generale. A casa mia entra chi dico io. E se arriva uno e mi riga i mobili o mentre guardo la tv parla a alta voce o mi insulta mentre faccio colazione, lo butto fuori. Non ho obblighi di democrazia assoluta a casa mia. Ho le mie regole e non transigo. Questo, tra l'altro, ha reso questa bacheca un'isola felice in cui si discute degli argomenti più svariati in maniera intelligente e stimolante, e può rimanere questo, anche se ora è pubblica, solo se le regole sono ferree. Comunque, perchè sia chiaro. Banno: a) quelli che arrivano e "tutta invidia" b) quelli che arrivano e " 'sti cazzi", "chissenefrega" c) quelli che "tu scrivi per Libero, quel giornale di stronzi bla bla bla" d) quelli che "mi fai vedere le tue tette" e finezze simili e) quelli che offendono me e gli altri f) quelli che sono semplicemente stronzi. g) quelli che mettono "mi piace" sui commenti di tutte le suddette categorie. Che poi sono quelli che banno con più piacere, perchè non sono solo cretini, ma pure codardi. Le cose le fanno dire agli altri e s'accodano. E' tutto.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website