Navigate / search

Mentre il Festival di Roma lo vincono la boccuccia…

Mentre il Festival di Roma lo vincono la boccuccia siliconata da Joker della Ferrari e un film a tema variazioni su trombate a tre, c'è un film come "Venuto al mondo" al cinema che è una meraviglia. Un film che ovviamente il festival di Venezia non ha voluto e che il festival di Toronto ha applaudito con entusiasmo. Un film che hanno apllaudito anche gli spettatori che l'hanno visto con me, ieri s
era, in un cinema qualunque, a mezzanotte passata e in maniera assolutamente spontanea. Un film che la critica italiana schifa un po' perchè non ci sono la Chiatti e Argentero ma la Cruz e il protagonista di Into the wild Emile Hirsch. Un film che racconta sì, l'amore, ma anche l'orrore di una guerra schifosa come poche. Avevo letto il libro (che mi aveva straziata) e ho amato il film. Cosa rara. E alla fine penso che abbia ragione Castellitto: «Forse in alcuni ambienti non perdonano a Margaret e a me di essere estranei ai clan radical-chic, di non andare a genufletterci nei salotti. E magari scontiamo anche il fatto di essere una coppia unita, con quattro figli, per giunta capace di lavorare e fantasticare insieme. Ma grazie a Dio siamo due persone libere». Andate a vederlo e ditemi se ho torto.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website