Navigate / search

Questo è un Natale speciale. Il primo, dopo…

Questo è un Natale speciale. Il primo, dopo qualche anno, senza il peso di un'assenza. Il primo a casa mia, nella casa in cui scrivo, piango, rido, accolgo, mi nascondo. L'ultimo accarezzato dall'idea felice che Babbo Natale esiste, perchè sono cominciate le domande adulte, i "Come fa?", "I compagni mi hanno detto", gli sguardi furbetti. E' un Natale in cui le cose irrisolte hanno il sapore di un lungo viaggio, ancora da fare, e le cose risolte quello di un panno fresco, che ti asciuga la fronte. Vi auguro un Natale allegro, leggero. Per la felicità a intermittenza come le lucine dell'albero, c'è il resto dell'anno.

Leave a comment

name*

email* (not published)

website