Navigate / search

Le querele non mi spaventano

Le querele, soprattutto quelle per antipatia, non mi spaventano. Continuerò a esercitare il mio diritto di critica, di satira e di opinione, sempre nel rispetto del lecito, che è cosa che stabilisce la costituzione, e del buonsenso, che è cosa che stabilisco io. Grazie a tutti per l’affetto e la solidarietà, ma davvero, queste sono eccezioni. Per una mia opinione o una mia battuta i più si arrabbiano o si fanno una risata, nient’altro. Qualcuno, dopo un mio articolo anche tagliente, è perfino diventato mio amico perché s’è divertito e mi ha chiamata, dandomi un’esemplare lezione di autoironia.
I tribunali si scomodano per cose serie, non dobbiamo dimenticarcelo mai. Lo dobbiamo a chi per anni aspetta che sia fatta giustizia questioni davvero importanti, mentre i tribunali sono ingolfati da querele e cause per fuffa o antipatia.

E comunque, come dicono tutti prima di andare in galera, io e Andrea Scanzi (querelato anche lui) siamo sereni. Grazie.
(http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/roba-barbara-anzi-selvaggia-urso-mastica-amaro-ha-querelato-79221.htm)

Comments

lorenzo
Reply

….però anche tu fai parte di quelle che trovano comodo bloccare gli utenti che ti trovano da dire o criticano per certe frasi su twitter…. mi riferisco a chi si limita critche SENZA essere volgari!

@serenatudisco
Reply

Quante saranno le cause civili di questo tipo?! Verranno fatte delle distinzioni? A chi verrà data la priorità? Lo chiedo pensando ai tempi della giustizia….

Raffaele
Reply

Non ti condannerà se lasci parlare lei

Leave a comment

name*

email* (not published)

website