Navigate / search

Non rubate a Gigi

Qualcuno ai piani alti, di grazia, ci potrebbe spiegare perchè per ritrovare i Rolex di Gigi D’Alessio sono stati scomodati i servizi segreti, al punto che parte della refurtiva è stata anche ritrovata?

E perchè secondo il Corriere della sera passa attraverso i varchi privilegiati per gli imbarchi senza file e controlli all’aeroporto? A me in aeroporto (giustamente eh) fanno togliere anche le scarpe come una qualunque potenziale narcotrafficante e anni fa, quando ho denunciato un furto di oggetti e vestiti in casa, sapete cosa mi hanno risposto con onestà i carabinieri dello stesso commissariato a cui ha sporto denuncia lui? “Signora, provi ad andare domenica mattina al mercato di Porta Portese, magari li ritrova lì.”. Cioè, mi invitarono a tentare di ricomprare quello che mi era stato rubato. E infatti ormai buona parte dei cittadini rinuncia pure a denunciare i furti subiti, perchè tanto sa che è tempo perso.

Per i Rolex di D’Alessio (noto indigente), si smuovono i servizi segreti, quelli che dovrebbero occuparsi di terrorismo anzichè del Daytona di Gigi, oltre che, a quanto dice il buon Fittipaldi de L’Espresso, il De Carlo di Mafia capitale.

Attendiamo spiegazioni, grazie.

Comments

Ivan

E’ una vergogna quello che scrivi, esclusivamente perché non hai in simpatia una persona. Servizi segreti??? E quante altre ridicolità ci sono scritte in questo articolo?? L’unica spiegazione è che a volte si fà una miglior figura a non scrivere certe assurdità.
Ci tenevo a farti sapere il mio pensiero ( se mai lo leggerai!!)

Buone feste.

Ivan Q.

Daniele

Ciao Selvaggia,
ci tenevo a dirti che ti seguo da sempre,sei bellissimma e bravissima,a discapito di quello che dicono altri tu sei una persona SINCERA e da che mondo è mondo si sa la sincerità sta antipatica a molti,diciamo che questa è una cosa che abbiamo in comune;comunque detto questo il “caro” Gigi è sicuramente uno raccomandato e protetto da qualcuno della Roma alta,fa canzoni non dico di merda ma di più moolto di più,e questi cosa fanno lo piazzano su canale 5 rai ecc a fare serate di musica con la moglie!?Ma se la mia teiera è più melodica di lui?!Bah misteri dell’universo.

Un abbraccio forte continua così che sei fantastica

roberto ragni alunni

L’Italia e’ sprprendente, quando pensi che abbia toccato il fondo (vigili, Mose, Roma /mafia, etc.) ti riesce a stupire. Io sarei per un’eutanasia invece che questa lenta agonia, tanto siete senza speranza.

Paolo pisano

…come tutte le notizie, son quelle brutte a fare scalpore…ma se si parla di divise (tranne quelle dei vigili del fuoco e dell’esercito quando è impegnato in VERE missioni umanitarie) ne abbiamo l’operato sotto gli occhi quotidianamente, purtroppo per loro…secondo me non c’è proprio né da star sicuri, né da andarne fieri…parlano di mele marce, quando ci dicono di qualche triste troiaio (passatemi il toscanismo), che fa notizia, ma se poi il quotidiano che viviamo è come l’esempio di Porta Portese (ed è così dappertutto) è più che legittimo il mugugno di fronte a situazioni come quella del borbonico menestrello…mi piacerebbe sapere, però, come mai l’atteggiamento della maggior parte degli italiani verso le divise debba sempre essere di difesa, a priori, della categoria…mi piacerebbe anche non sentire il solito rosario dello stipendio troppo esiguo, per due motivi: il primo è che nella maggior parte dei troiai sono coinvolti personaggi di grado, quindi non certo con stipendi base; il secondo è che non chiede loro nessuno di sacrificarsi per noi, se non sbaglio è una sorta di vocazione che spinge a “prodigarsi per gli altri” o no?..meglio se mi metto in fila anch’io ad attendere spiegazioni sul caso D’Alessio, poi se ne riparlerà al prossimo troiaio. Ciao ciao

Foglia di the

Mi chiedo ora che fine abbiano fatto i ladri, se puniti in modo esemplare perchè -non bisogna rubare a Gigi- (e non “perchè non bisogna rubare e basta”) oppure gli avranno dato due pacche alla spalla con un “la prossima volta è meglio se rubi al Papa che forse ti va più di culo”

Cicciobombo

Merche Lui e’ Lui e tu non sei un…. (cit. Il marchese del Grillo, Alberto Sordi). Con Affetto eh :)