Navigate / search

Il cast di Ballando e il giornalismo becero

Se volete un esempio di giornalismo becero e di sensibilità sotto le scarpe, ve ne mostro uno che dovrebbe fare scuola. In un pezzo così c’è tutto il peggio che si possa mettere in un articolo: il pretesto fesso per un attacco gratuito, un’argomentazione che starebbe in piedi solo se la giornalista fosse un genio nell’esercizio di stile e soprattutto, una gran bella argomentazione: la Rai non vuole le miss mute ma fa lavorare una trans. Continua